I sistemi di navigazione sono definiti a partire dalle strutture organizzative in un sistema informativo.

Esistono due macrocategorie di sistemi di navigazione:

1. Sistemi di navigazione incorporati

  • Sistema di navigazione globale;
  • Sistema di navigazione locale;
  • Sistema di navigazione contestuale.

Gran parte dei grandi siti web includono tutti e tre questi principali sistemi di navigazione intregata. Ciascuna risolve problemi specifici e presenta le sue specifiche problematiche.

Per definizione, un sistema di navigazione globale è concepito per essere presente su ciascuna pagina di un sito web. Spesso viene implementato sotto forma di barra di navigazione nella parte superiore di ciascuna pagina. I sistemi di navigazione globale consentono l’accesso diretto ad aree chiave. Poichè le barre di navigazione globale sono  spesso l’unico elemento coerente di navigazione, hanno un’enorme impatto sulla usabilità.

In molti siti web, il sistema di navigazione globale è affiancato da uno o più sistemi di navigazione locale che consentono agli utenti di esplorare l’area circostante. Alcuni sono siti strettamente correlati che integrano navigazione globale e locale in un sistema coerente ed unificato.  Questi sistemi di navigazione locale ed il contenuto cui forniscono accesso, sono spesso così diversi che ci si riferisce a queste aree locali come “sottositi” (ossia una raccolta di pagine web all’interno di un sito più ampio che richiedono uno stile comune e meccanismi di navigazione unici per quelle pagine). La presenza di sottositi è giustificata in primo luogo da fatto che esistono alcune aree di contenuto e funzionalità le quali meritano effettivamente un approccio di navigazione unico, in secondo luogo a causa della natura decentralizzata delle grandi organizzazioni.

Alcune relazioni non si intersecano esattamente nelle categorie strutturate della navigazione globale o locale e richiedono la creazioni di link di navigazione contestuali, specifici per una particolare pagina, documento o oggetto. Una buona progettazione di link contestuali risulta importante anche per l’ottimizzazione on site per i motori di ricerca. Infatti, stabilendo un percorso chiuso e coerente tra le pagine, si aumenta il tempo di permanenza all’interno del sito web.

L’approccio ad utilizzare sistemi di navigazione contestuale può essere problematico se i link sono di importanza critica per il contenuto, dal momento che test di usabilità hanno mostrato che gli utenti tendono ad analizzare le pagine così rapidamente che protrebbero perdere o ignorare questi link, meno evidenti di quelli nelle barre.

La costante sfida nella progettazione di sistemi di navigazione è bilanciare la flessibilià di movimento con il pericolo di confondere l’utente con troppe opzioni. Una chiave del successo consiste semplicemente nel riconoscere che elementi di navigazione globale, locale e contestuale coesistono nella maggior parte delle pagine; quando efficacemente integrati, pososno essere complemento l’un all’altro.

La seconda macrocategoria è:

2. Sistemi di navigazione supplementare

I sistemi di navigazione supplementari, sono esterni alla gerarchia base di un sito web e forniscono modi complementari per trovare contenuti. Anche il supporto alla ricerca appartiene alla famiglia di sistemi di navigazione supplementari.

I sistemi di navigazione supplementari possono rappresentare un fattore critico per l’usabilità e la reperibilità all’interno di grandi siti. Tuttavia, non sempre viene data loro l’attenzione e il supporto che meritano.

Una tipica mappa del sito (sitemap) presenta pochi livelli superiori delle gerarchie dele informazioni e offre una visione a largo raggio del sito e facilita l’accesso casuale a porzioni segmentate di quei contenunti. La mappa del sito è adatta a siti che si presentano ad essere organizzati gerarchicamente.

Analogamente all’indice analitico disponibile in molto materiale stampato, un indice web presenta parole chiave o frasi in ordine alfabetico, senza rappresentare la gerarchia. Essi funzionano quando gli utenti già sanno il nome delle cose che cercano.

Le guide possono assumere forme differenti, compresi tour guidati, tutorial. In ogni caso, le guide integrano gli struementi di navigazione esistenti per consulatre e comprendere il contenuto del sito. Le guide spesso servono da utile strumento per introdurre i nuovi utenti ai contenuti e alle funzionalità di un sito web.