I sistemi di etichettatura dei siti web hanno come scopo primario quello di rappresentare grossi blocchi di informazioni all’interno di siti web. L’obiettivo di un’etichetta è comunicare informazioni in modo efficiente, senza occupare troppo spazio e nella pagina o spazio cognitivo nella nostra mente.

Le etichette sono spesso il modo più ovvio per mostrare chiaramente agli utenti l’organizzazione ed il sistema di navigazione del sito web.

E’ importante progettare un buon sistema di etichettatura per sopperire ad un handicap che hanno i sistemi comunicativi preregistrati, il web è uno di questi. Infatti la comunicazione interattiva in tempo reale, fa affidamento al feedback dell’utente che ci sta difronte, che ci aiuta ad affinare il modo in cui trasmettiamo il nostro messaggio.

Sfortunatamente quando “conversiamo” con gli utenti attraverso siti web, il feedback non è mai così acquisito. Esattamente come in un dialogo, quando un etichetta crea confusione, si dovrebbe fornire un chiarimento ed una speigazione

Sul web, troviamo regolarmente etichette in due formati: testuali e grafico

I tipi di etichette di tipo testuale sono:

Etichette come link testuali: Sono iperlink a blocchi di informazione su altre pagine o in altri punti della stessa pagina;

Etichette come titoli: sono etichette che semplicemente descrivono il contenuto che segue;

Etichette nei sitemi di navigazione: rappresentano le opzioni nei sistemi di navigazione;

Etichette come termini di un’indice: le parole chiave e l’oggetto dei titoli rappresentano contenuti utili per la ricerca o per la navigazione

A differenza delle etichette testuali, quelle create utilizzando immagini hanno come deficit un linguaggio più limitato. Esse di solito vengono utilizzate nei siti web dove il sistema organizzativo dell’informazione è ridotto.